BOSS HM-2 MODDED by Gravina

DSC05951

IMG04398

Annunci

3 pensieri riguardo “BOSS HM-2 MODDED by Gravina

  1. Se sei un musicista, già sai tutto su questa terribile malattia nota come GAS (Gear Acquisition Syndrome).
    Non è così grave come il tipo di flatulenza, ma quelli di voi che ne soffrono sanno che questa GAS è altrettanto difficile per il portafoglio come l’altro tipo lo è per il naso di altre persone. Infatti, dopo un ennesimo attacco di G.A.S, perchè noi chitarristi dopo ogni acquisto che facciamo, diciamo “giuro che questo è l’ultimo”.

    Dopo miriadi di acquisti di pedali, tento di assemblare l’ennesima pedaliera per suonare un genere più rock, inserendo nella pedalboard prima un Wha, seguito da Ts 808 (Clone), T-Rex Dr. Swamp, Tube Driver Chandler – Butler, Boss HM2, Boss CE2 infine TC Electronic Nova Delay.

    Il mio pallino insofferente resta il Boss HM2, il quale presenta un sound del tutto limitato. Ed è qui che entra in gioco il guru Carmine Gravina. Lo chiamo immediatamente, gli espongo il problema delle problematiche da me riscontrate, gli descrivo ciò che vorrei che uscisse da questo pedale e lui che fa? Mi dice non ci sono problemi, portami il pedale e ti faccio una modifica particolare.

    Fiducioso del suo lavoro, poichè è l’artefice di altre modifiche dei miei pedali resto in attesa della sua telefonata.

    Quindi dopo circa una settimana, vado nel suo laboratorio a Massafra, e trovo davanti a me due HM2, entrambi collegati all’ampli. Non sto nella pelle, devo ascoltare immediatamente il lavoro da lui svolto. Accende per primo l’HM2 non moddato, e alle mie orecchie giunge quel suono familiare spesso anche snobbato. Successivamente bypassa quello da lui modificato. Una botta incredibile. Non riesco a rendermi conto di cosa stesse uscendo dall’ampli,il mio pedale suonava in maniera diversa, timbro più grosso, più dinamico, una distorsione completamente diversa che ricorda un JCM 800 in saturazione tutto ad un tratto gli dico cazzo ma è quello che volevo io…….. e lui sghignazza….. soddisfatto del risultato non vedo l’ora di provarlo con la mia strumentazione.

    Devo aggiungere che in qualsiasi modo lo si suona, boostato e non, come lo si regola, il risultato è sempre sorprendente e molto versatile per l’utilizzo in tutti generi.

    Personalmente non mi resta che fare i più sinceri complimenti a Carmine Gravina, per il modo in cui produce realtà quello che per noi sono sogni o a volta incubi (libera interpretazione).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...